Centro estivo 2020

Centro estivo

 


E' ufficiale...il Centro Estivo Accademia del Gioco 2020 è ormai realtà.
Che fosse facile come alimentare un'auto con la Fanta è un idea che ci eravamo fatti da tempo, per larghi tratti di questa inedita primavera abbiamo temuto che non ci fossero le condizioni per farlo. I dati confortanti dopo la serrata totale e una nuova consapevolezza del periodo, ci hanno aperto un insperato barlume di luce e su quello abbiamo lavorato.

Sarà un Centro Estivo diverso, e questo non lo devo nemmeno spiegare, quindi: il primo esercizio da fare è ripulirsi da qualsiasi aspettativa, bella o brutta che sia, perchè non siamo nel 2019 e nemmeno nel 2021...quello che stiamo attraversando è un periodo di cui l'umanità non ha memoria. Meglio partire dal presupposto che 60 giorni fa eravamo confinati nelle nostre case e guardati a vista.

E' importante non dimenticare da dove si è partiti perchè può dare la dimensione dello sforzo a cui noi organizzatori ed educatori, ma anche bambini e famiglie andiamo incontro:

  • Il Centro Estivo sarà la prima occasione dopo il 24 Febbraio di riunire i bambini in uno spazio a loro dedicato.
  • Sarà tutto da reinventare in funzione del distanziamento sociale: dal gioco, alle abitudini, all'apprendimento.
  • adesso le cose sono migliorate ma usciamo da una pandemia, nella regione più colpita del pianeta.

Con queste premesse sarebbe meglio per noi gettare le carte in alto e abbandonare, ma non è decisamente nel nostro stile. Già due mesi fa, invece di abbatterci e abbandonare le famiglie che ci avevano scelto come supporto scolastico a Settembre, ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo convertito il doposcuola in Giocascuola on line, aiutando fino a 64 bambini al giorno a fare i compiti e a mantenere un metodo di studio.

Con la stessa determinazione ci siamo calati in questo nuovo mondo dei Centri Estivi 2020. 

Su quali basi fonderemo questo nuovo Centro Estivo?
Al primo posto ovviamente la salute e sicurezza di tuo figlio e indirettamente anche della tua, dei suoi nonni, dei suoi zii...sappiamo che è un circolo virtuoso che non deve diventare vizioso.

Ci saranno nuove regole come il distanziamento sociale di almeno un metro da rispettare, l'igenizzazione frequente delle mani e purtroppo l'uso obligatorio della mascherina. Su queste regole saremo tassativi e nel contempo garantiamo che tutti i protocolli sulla sanificazione e igenizzazione verranno seguiti scrupolosamente.

Poi c'è il recupero scolastico: non che i bambini si siano girati i pollici, anzi. Ma la disabitudine a stare attenti e a stare seduti su un banco è un pezzo fondamentale a cui le nostre educatrici dovranno mettere mano, ecco perchè un'ora al giorno sarà dedicata ai compiti e allo studio.

Infine c'è il gioco: IL LAVORO DEI BAMBINI, non potendo fare i giochi di sempre, per rispetto del distanziamento sociale, dovremo pensare ( e lo stiamo facendo da settimane) a qualcosa di nuovo e sicuro.

Insomma non mancherà nulla, sarà solo molto diverso...del resto cosa non lo è in questo periodo?

  • SICUREZZA
  • COMPITI E STUDIO
  • GIOCO

Ecco i tre ingranaggi della nostra macchina.

Quanto costa una settimana?

Una follia!

Se dovessimo far pagare tutte le ore di lavoro impegnate fino ad oggi per fare qualcosa che non abbiamo mai fatto prima e di cui non esiste uno storico, unito al fatto che il rapporto Educatore/ Bambino che è passato da 1/20 a 1/7, più tutte le ore, i macchinari e i prodotti per igenizzare e sanificare, il prezzo per una settimana solo alla mattina supererebbe di poco i 100€, diciamo che a conti fatti costerebbe 107€.

Ma grazie ad un profondissimo impegno dell'amministrazione comunale la quota per una settimana dalle 7:30 del mattino alle 12:00/30 costerà 55€ quasi un taglio del 50%

Usando lo stesso criterio siamo riusciti a fissare in 85€ la quota che comprende la mattina col pranzo (già...si potrà pranzare) fino alle 14.00.

Per il pomeriggio non sappiamo ancora con esattezza se riusciremo ad organizzarlo, ma non è un'ipotesi scartata, ci sono difficoltà oggettive, vero è che quasi nessun altro centro estivo li sta proponendo.

Abbiamo fatto del nostro meglio.

 


Solo per Centro Estivo Poggio Rusco

Per vedere il video di presentazione Clicca qui

Come funziona il triage d'ingresso? Clicca qui

Scarica la delega per il ritiro Clicca qui


Per il Centro Estivo 6- 14 anni di  Borgo Mantovano

Per vedere il video di presentazione Clicca qui

Scarica la delega per il ritiro Clicca qui

Triage d'ingresso Primaria e secondaria di Revere Clicca qui

Triage d'ingresso Primaria di Villa Poma Clicca qui

 


Per tutti i Centri Estivi

Cosa devo mettere nello zaino?  Clicca qui

Allegato 3_Patto di corresponsabilità

Allegato B_Stato di Salute del Minore

 

 

 

 

Iscriviti al Centro Estivo Poggio Rusco

 

Iscriviti al Centro Estivo Villa Poma - Scuola Primaria

 

Iscriviti al Centro Estivo Revere

 

Iscriviti al Centro Estivo Revere - Scuola MATERNA

 

Iscriviti al Centro Estivo Villa Poma - Scuola MATERNA